9° Congresso Mariologico e
16° Congresso Mariano Internazionale 

Malta, 8-18 settembre 1983                                            

Tema: De cultu mariano saeculis XVII-XVIII

Il congresso fu celebrato in occasione del primo centenario delle apparizioni avvenute nell’isola di Gozo, nel santuario di Ta’ Pinu. Si trattò su alcuni criteri che si dovevano seguire per una ricerca scientifica efficace: 1) il tema mariano non si può approfondire prescindendo dal suo contesto culturale; 2) lo studio della devozione esige di tener conto della catechesi e della pastorale; 3) bisogna considerare i vari fenomeni secondo la diversità dei tempi e delle culture; 4) si deve dare una particolare attenzione alla liturgia; 5) considerare le discussioni sull’immacolata Concezione; 6) studiare i movimenti che hanno contestato la pietà mariana; 7) non si dimentichino le altre Chiese cristiane. Valorizzare l’uso di una terminologia che non susciti discussioni in campo ecumenico; per questo motivo fu istituita la commissione ecumenica che tratto l’argomento: La Comunione dei Santi e il posto di Maria in essa.